Rifiuti nel bosco, tre denunciati da Cc

Un giovane imprenditore di Pergola e due suoi operai sarebbero i responsabili del cumulo di rifiuti di circa 10 metri cubi, contenente anche materiale edile e flaconi di sostanze chimiche tossiche, abbandonato con un camion provvisto di cassone ribaltabile sul tracciato del sentiero "Doglio bike park", vicino a Rotondo di Sassoferrato. I tre sono stati denunciati per abbandono di rifiuti speciali pericolosi dai carabinieri Forestali di Sassoferrato che, insieme a quelli delle Stazioni di Fabriano Arcevia e Pergola, coordinati dalla Procura di Ancona, hanno anche sequestrato due autocarri della ditta. Dalle indagini sarebbe emerso che l'azienda avrebbe occupato di recente un capannone industriale e per ripulirlo i tre avrebbero gettato ciò che conteneva nei boschi e nelle campagne tra Pergola e Sassoferrato. Ai denunciati è attribuito anche un altro abbandono di rifiuti nelle campagne in località Sterleto tra Pergola, Arcevia e Sassoferrato per cui la Prcua di Pesaro ha aperto un fascicolo.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. NewsRimini.it
  2. Rimini Today
  3. Informazione TV
  4. UmbriaNotizieWeb
  5. MarcheNews24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fratte Rosa

FARMACIE DI TURNO

    Gioca con noi con le PINYPON

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...